La storia di Olive Thomas, il fantasma del New Amsterdam Theatre

OLIVE THOMAS

Olive Thomas (all’anagrafe Oliva R. Duffy) nasce il 20 ottobre 1894 ed è conosciuta come attrice del cinema muto e diva delle Ziegfeld Follies. Ma torniamo un attimo indietro: a 16 anni Olive sposa Bernard Krug Thomas ma divorziarono due anni dopo. Olive, a questo punto, decide di trasferirsi a New York dove trova lavoro in un grande magazzino. Ma nel 1914 tutto cambia quando Olive vince il concorso de La più bella ragazza di New York e viene notata dal famoso impresario Florenz Ziegfeld che la inserisce nelle Ziegfeld Follies, gli spettacoli teatrali di Broadway. Nel 1916 inizia la sua carriera nel cinema e incontra Jack Pickford, attore e regista e fratello della famosa attrice Mary Pickford. I due si sposano e nel 1920 decidono di partire per il secondo viaggio di nozze, dopo che il primo era stato rimandato per impegni di lavoro.

Una tragica mattina Olive fu trovata morta in una stanza dell’albergo: aveva ingerito (volontariamente o per sbaglio?) del bicloruro di mercurio, prescritto al marito che soffriva di sifilide. Era il 10 settembre del 1920 ed Olive Thomas aveva 25 anni.

La leggenda narra che il fantasma di Olive si aggiri ancora oggi al New Amsterdam Theatre di New York dove aveva recitato con le Ziegfeld Follies. I tecnici del teatro e le guardie di sicurezza hanno testimoniato di aver visto il fantasma dell’attrice camminare dietro le quinte e nei corridoi, stringendo una confezione di pillole.

Fonte: SenseOfCinema e Complex

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *