Quando scopri che il tuo collega è tuo fratello

Gary Nisbet e Randy Joubert

Waldoboro (Maine), 2009: Gary Nisbet e Randy Joubert lavorano insieme in un negozio di mobili. Erano molto simili e spesso i clienti chiedevano loro se fossero fratelli. Ridendo, rispondevano di no. Ma il cliente ha sempre ragione e, un giorno, Gary e Randy hanno scoperto di essere veramente fratelli, cresciuti da due famiglie adottive. Randy, ad un certo punto della sua vita, aveva deciso di cercare i suoi genitori naturali e aveva scoperto di avere un fratello. A quel punto qualcosa è scattato: ha chiesto a Gary la data di nascita e qualche informazione sulla sua vita e il collega, tornando a casa, ha esclamato: “Credo di avere un fratello”.

Una storia da film: due fratelli, nati un anno di distanza l’uno dall’altro, crescono in famiglie adottive e frequentano scuole diverse. E vivono per 35 anni senza sapere dell’esistenza dell’altro. Ma la storia non è finita qui.

Un giorno, una donna di nome Joanne Campbell si presentò al negozio di mobili e, con le lacrime agli occhi, spiegò a Gary e a Randy di essere la loro sorellastra e di avere tutti i documenti per dimostrarlo. Roba da premio Oscar per la miglior sceneggiatura.

Fonte: Bangordailynews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *