Il cibo è più buono se mangiato da una ciotola: e lo dice la scienza

Quello che stai mangiando è insapore? Prova a mettere il cibo in una ciotola! Non sto scherzando, secondo una ricerca di Charles Spence, professore di psicologia sperimentale a Oxford, una scodella potrebbe migliorare il gusto di una pietanza:

“Le stoviglie che usiamo influenzano il modo in cui gustiamo il cibo che mangiamo. Quando ci sediamo a tavola il nostro cervello forma una serie di aspettative su come sarà il pasto e quanto sarà soddisfacente. Elementi come l’illuminazione, la musica e tutti gli oggetti sulla tavola contribuiscono in questo percorso, in modo maggiore di quanto ci rendiamo conto”.

Ed ecco ritornati alle ciotole. Quando usiamo una ciotola tendiamo ad avvolgerla con le mani e a sollevarla fino al naso. Così facendo coinvolgiamo anche l’olfatto e ci prepariamo ad un pasto più soddisfacente. Sentiamo cosa dice il professor Spence:

“Il peso della scodella farà pensare al tuo cervello che il cibo è più consistente e probabilmente lo considererai più profumato e aromatico rispetto allo stesso cibo servito su un piatto piano”.

Se poi è inverno, fa freddo e tu hai una ciotola calda tra le mani… non è il paradiso?

Fonte: Quartzy

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *